Filippo Nisi/ Febbraio 22, 2019/ Attività all'aria aperta, italiano/ 0 comments

il 21/02/2019 sono andato al parco arcadia a Bareggio(MI). l’ingresso è gratuito, quindi potreste andarci subito.

I parco Arcadia è pieno di animali, come asini, cervi, cigni e anatre. Il percorso è un po sterrato, e venire con il passeggino non è una cosa ideale da fare…

Se volete vedere l’indirizzo del sito del parco Arcadia cliccate qui.

Ora vi racconterò come è stato.

Abbiamo parcheggiato nell’area del parco Arcadia dove sistemare la macchina, e siamo entrati nel parco a dare da mangiare alle anatre. C’erano tantissime anatre! Una non prendeva neanche un pezzo di pane! Poveretta. Poi la proprietaria della casa in cui viviamo, che era venuta con noi, invece di dare il mangiare al cigno gli ha lanciato l’intero sacchetto con il cibo! Io visto che sono il più leggero della famiglia, la proprietaria mi ha preso in braccio e sono andato a prendere il cibo, e mi a ri-preso per proseguire nel sentiero.

Proseguendo per i sentiero abbiamo incontrato una flotta di animali: gli asini, i cervi, un pavone senza coda, una gallina e i pony. All’inizio abbiamo dato il mangiare agli asini il panettone scaduto poi alla gallina e infine ai cervi.


uno scoiattolo fotografato da Giuseppe 

Siamo andati nell’area dei scoiattoli a fotografare gli scoiattoli, e io ci sono stato vicinissimo a uno scoiattolo, quasi 20 cm senza cibo facendo un sacco di rumore con le foglie! Questi scoiattoli possono andarsene via dal parco (se vogliono andarsene).

In seguito, siamo andati al campo da calcio (lo so direte sicuramente -Ma quanto è grande questo parco?!?!- ma infine è piccolo se volete la mappa cliccate qui ) e ci siamo stancati tantissimo. E a questo punto ci siamo stancati così tanto che ci strisciavamo nell’erba per prendere la palla!

Infine siamo andati a casa con la macchina.

Questo viaggio è stato un’avventura bellissima anche se è stata molto corta è spero di riviverla.

Visto che stiamo parlando di terreno vi consiglio di guardare l’articolo di mio fratello l’articolo dei terremoti. Se volete vedere cliccate qui.

Share this Post

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*
*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.